carrello 0

6 trucchi per ridurre gli sprechi d'acqua

I cambiamenti climatici di questi anni stanno causando anche in Italia siccità e difficoltà di approvvigionamento idrico. Razionalizzare l’uso dell’acqua è un vantaggio sia per i consumatori/cittadini, sia per l’ambiente.

7 maggio 2015


A volte non ci pensiamo o lo diamo per scontato, ma l'acqua potabile, quella che si può tranquillamente bere, non solo è fondamentale per la vita, ma è anche un bene scarso, o del tutto assente in molte aree del pianeta. È diventato anche un bene sempre più caro e gestito secondo criteri economici, in alcuni casi legati al profitto. Ma l’acqua potabile rimane, per ora, un bene fondamentalmente pubblico. Essendo una risorsa della collettività è indispensabile imparare a rispettarla e a risparmiarla. 

Molti comportamenti quotidiani implicano non un uso, bensì un abuso di acqua potabile. 

Vediamo come ridurre gli sprechi di acqua: 

  • Usare la doccia, anziché il classico bagno col quale ci vogliono circa 100 litri d'acqua; con la doccia si usa un quarto dell'energia e dell'acqua di un bagno in vasca.
  • Non tenere il rubinetto costantemente aperto mentre ci si rade o ci si lavano i denti.
  • Per lavarsi le mani è inutile tenere sempre aperto il getto d'acqua. Aprite il rubinetto per bagnare le mani e il sapone, poi richiuderlo. Insaponatevi bene le mani per circa un minuto. Riaprite il getto d'acqua solo per risciacquarle. 
  • Utilizzare cassette di risciacquo a doppio pulsante con diversa capacità di flusso (per WC).
  • Con il pulsante più grande si ha una quantità d'acqua regolabile da 6 a 9 litri, con il pulsante minore si ha una capacità di 3-4 litri. Gli sciacquoni tradizionali del water consumano mediamente 25mila litri ogni anno, mentre quelli a doppio tasto portano a riduzioni del 50% (di acqua e di spesa).
  • Scegliere rubinetti o docce con dispositivi di erogazione a getto aerato.
    Si consuma una minor quantità d'acqua, poiché essa viene accelerata attraverso un ugello. In questo modo viene aspirata dell'aria che si miscela con l'acqua ottenendo circa il 50% del risparmio. L'effetto di benessere sul corpo rimane inalterato.
  • Preferire rubinetti temporizzati.
    Chiudono il flusso dell'acqua automaticamente sia in impieghi domestici che comunitari (palestre, ristoranti). Da 5 a 30 secondi comporta un risparmio intorno al 70%.

 

ARTICOLI CORRELATI

Bere acqua gassata fa male?

Molti si chiedono se bere acqu...

Leggi tutto »

Irish Fizz

Hai mai pensato di mixare l'ac...

Leggi tutto »

Foreste Unesco, buoni e cattivi

Quali sono i patrimoni foresta...

Leggi tutto »

Margarita Fizz

Un dissetante cocktail per chi...

Leggi tutto »

Sangria

Con il concentrato gusto gazos...

Leggi tutto »
SodaStream International BV Italian Branch
P. IVA: 08268100966 - C.C.I.A.A. TV - 363713

Via S.Pio X 44 - 31020 San Vendemiano (TV) tel. +39.0438.400798 - info@sodastream.it

CREDITS


Agaweb srl Unipersonale
Siti Internet, applicazioni tecnologiche per il Web, consulenza e soluzioni CRM
Via Venezia, 38/F - San Vendemiano (TV)

tel. 0438 41.80.94
info@agaweb.it - www.agaweb.it