Acqua e mal di testa

Bere acqua allevia il mal di testa

05 gennaio 2021

L’emicrania è una patologia neurologica cronica caratterizzata da ricorrenti cefalee (altrimenti detti mal di testa), da moderate a gravi, causate per lo più da stress o da alterazioni del sistema nervoso.
Il mal di testa tuttavia, può essere causato anche da altri fattori che, stimolando ugualmente il sistema nervoso, sfociano negli stessi sintomi di emicrania cronica. Ora vedremo come acqua e mal di testa sono collegati.

La disidratazione  

Una delle cause più comuni e allo stesso più sottovalutate è proprio l’idratazione.
La mancanza di liquidi all’interno del nostro organismo infatti, viene sempre sottovalutata in quanto bere è diventato un automatismo e in quanto tale, non viene prestata la dovuta attenzione alla sua mancanza e gli effetti che quest’ultima può causare.
Molto spesso il mal di testa può essere combattuto proprio bevendo dell’acqua anzichè assumere farmaci poichè l’acqua agisce più velocemente del principio attivo del farmaco che è stato assunto assieme ad essa.
La disidratazione può derivare sia da sforzi fisici che causano sudorazione, sia da sforzi mentali (contrazione ecc) che indirizzano il focus su un determinato compito lasciando in secondo piano l’automatismo legato al bisogno fisiologico di bere.

Bere acqua fa passare il mal di testa

Come spesso viene consigliato, la giusta quantità di acqua da consumare quotidianamente dovrebbe essere 2L, che corrisponde a circa un bicchiere di acqua ogni 2 ore. Questa indicazione è basata sul consumo medio della popolazione italiana ma ovviamente vi sono categorie sociali, come ad esempio gli sporitivi, che necessitano del triplo della quantità di acqua al giorno per poter essere sempre in forma.
L’assunzione di acqua può chiaramente avvenire anche tramite il consumo di cibi e bevande che ne sono ricchi come ad esempio la frutta e la verdura fresca oppure il the e le tisane durante l’inverno piuttosto che i ghiaccioli e le granite durante il periodo estivo.
Mantenendo sempre il corpo idratato, è possibile sfruttare gli effetti benefici che questa abitudine porta con sè:

  • Regola l’umore evitando dunque sbalzi emotivi improvvisi
  • Migliora le funzioni mnemoniche allungando i tempi di memoria
  • Migliora la concentrazione
  • Aumenta la resistenza muscolare

È per questo dunque che SodaStream è un alleato irrinunciabile contro l’emicrania e la disidratazione perchè permette di avere a disposizione tutta l’acqua necessaria per realizzare acqua frizzante o le tue bibite fresche preferite.